Questo sito utilizza cookie tecnici o di terze parti per agevolare la navigazione al proprio interno.

Cliccando su "Accetto", acconsenti al loro utilizzo. Se vuoi saperne di più clicca su "Maggiori informazioni"

Iniziative Itale Autunno 2016

Le iniziative Itale dell’autunno 2016 sono state ospitate dall’Università degli Studi Roma Tre, a cura del Sistema Bibliotecario di Ateneo.

 

Il giorno 22 novembre (14.30-18.30 – Sede: Piazza della Repubblica, 10 – aula 39) si è tenuta l’Assemblea associativa per la presentazione del bilancio pre-consuntivo 2016 e l’approvazione del bilancio preventivo 2017. I Gruppi di lavoro attivati nel corso del 2016 hanno presentato l’attività svolta e i documenti prodotti.

Quest’anno il Congresso IGeLU 2016 ha visto una presenza significativa di colleghi italiani, favorita anche dal sostegno fornito dall’Associazione per la loro partecipazione ai lavori congressuali (5-7 settembre) e al Developers Day (8 settembre): alcuni colleghi hanno espresso le loro impressioni e suggestioni.

Tra gli argomenti all’o.d.g., il resoconto sul dibattito in corso all’interno della comunità ITALE riguardo ai formati bibliografici Marc e la presentazione del documento redatto da alcune Istituzioni in produzione su Alma. Su questo tema si è parlato dell’impegno associativo per la programmazione condivisa di un piano di migrazione.

 

Su tale argomento si è svolta anche la prima sessione dello Workshop del giorno successivo:

 

Cataloghi bibliografici in evoluzione: il panorama italiano

Formati di scambio e strategie di condivisione dei dati

 23 novembre (9.00 – 16.30 – Sede: Piazza della Repubblica, 10 - aula 3)

 

Durante la prima sessione si è svolto il dibattito sullo standard Marc e sulla scelta riguardo all’opzione Unimarc vs Marc21: dapprima vi è stata una presentazione a cura di Alan Oliver e Sonja Vogelsang di Ex Libris sulla proposta di un piano di migrazione per le Istituzioni ITALE, a cui è seguita una tavola rotonda rappresentativa delle diverse realtà che si sono orientate sulla scelta evolutiva di Alma.

La seconda sessione, dedicata alle strategie per la valorizzazione dei dati bibliografici nazionali, è stata aperta dalla presentazione della Community Zone in Alma da parte di Alan Oliver, Business Development Director Europe, ExLibris.

La seconda sessione è proseguita nel pomeriggio con gli interventi di Simonetta Buttò (Direttrice dell’Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche) e di Patrizia Martini (ICCU). Claudia Burattelli (Università degli studi di Firenze), ha presentato i risultati del Gruppo di Lavoro Itale Standard di catalogazione e colloquio con SBN .

La giornata di studio ha visto un dibattito aperto sulle prospettive di collaborazione atte a favorire lo scambio di dati autorevoli e di qualità sul piano nazionale.

 

Presto saranno rese disponibili ai soci le presentazioni dei diversi interventi.

 

Gruppi regionali e nazionali

mappa-mondo

Partners

logo-exlibris logo-igelu

Realizzato e ospitato da Logo B-Link B-Link srl