Nuove versioni e processi di migrazione

Il primo piano nazionale ITALE: luci ed ombre

Università degli studi dell'Insubria

Varese, 1 aprile 2005

Villa Toeplitz

Viale G.B.Vico, 46

 

Venerdì 1 aprile 2005

9.00 Registrazione dei partecipanti

9.15-9.30 Apertura lavori. Saluto del prof. Alberto Sdralevich (Università dell'Insubria, Varese)

I Sessione
Un piano nazionale di migrazione:obiettivi, aspetti organizzativi, elementi critici
Presiede: Sandra Di Majo (Scuola Normale Superiore, Pisa)

La sessione vuol essere un primo momento di verifica del progetto concordato fra l'Associazione e Atlantis per un passaggio coordinato di tutte le installazioni alla nuova versione e di allineamento al contesto internazionale degli
utenti del software a 10 mesi dal suo avvio.

9.30-9.45 Obiettivi, aspetti organizzativi, stato dell'arte, punti critici -Alessandra Bezzi (Università dell'Insubria, Varese)

9.45-10.00 Obiettivi, aspetti organizzativi, stato dell'arte, punti critici -Mauro Narbone (Atlantis srl, Verona)

10.00-11.00 Domande ad Atlantis e risposte- Moderatore Liliana Bernardis (Università degli studi di Udine)

11.00-11.30 Pausa caffè

II.sessione
La versione 16.02 vista da vicino
Presiede: Maurizio di Girolamo (Università di Milano Bicocca)

La sessione propone una presentazione della nuova versione sottolineandone i punti di novità, la nuova interfaccia grafica e l'organizzazione del flusso di lavoro con la nuova strutturazione dei moduli dell'applicativo.

11.30-12.00 Presentazione della versione 16.02 di ALEPH500 - Luciana Battagin, Silvia Ceccarelli, Letizia Pelucchi (Università dell'Insubria, Como-Varese)

III.sessione
Le tappe della migrazione
Presiede: Guido Badalamenti (Università degli studi di Siena)

La sessione propone una panoramica sui punti di maggiore novità ed attenzione nel processo di migrazione alla nuova versione rivolta a Library e System Manager. Saranno illustrati, con un taglio alla "how to", i principali passaggi per la configurazione del sistema, e delle autorizzazioni operatore, la sua interazione con Oracle 9 e il porting delle procedure esterne, la personalizzazione del client e dell'interfaccia web, il controllo dei dati e delle funzionalità, la gestione delle stampe. Verrà infine illustrato nelle sue funzionalità il modulo ISO-ILL.

12.00-12.45 La preparazione, il kit di migrazione, il controllo dei dati e delle funzionalità, l'installazione e personalizzazione del client - Paolo Tealdi (Politecnico di Torino); Metodologia per l'organizzazione dei corsi di formazione - Maddalena Morando (Politecnico di Torino)

12.45-14.00 Pausa pranzo

14.00-14.15 Oracle9, novità principali della nuova versione e consigli sull'implementazione - Fabrizio di Fuccia (Università degli studi di Siena)

14.15-14.30 Personalizzazione e porting delle procedure esterne connesse ad Aleph: il caricamentod egli utenti- Marco Bortolami (Università degli studi di Udine)

14.30-14.50 Creazione dei profili operatore e gestione dei privilegi - Antonio Banfi (Università di Milano Bicocca)

14.50-15.10 Personalizzazione dell'interfaccia web - Elena Fasola (Università dell'Insubria, Como)

15.10-15.30 Gestione e personalizzazione delle stampe (XML e XSL) - Luigi Zeliani (Università di Milano Bicocca)

15.30-15.50 Funzionalità del modulo ISO-ILL - Michela Rebolino (Atlantis srl, Verona)

15.50-16.30 Discussione finale

16.30 Chiusura lavori